Su bonus affitti disastro Raggi non vanifichi impegno Regione

Su bonus affitti disastro Raggi non vanifichi impegno Regione

La disastrosa amministrazione Raggi non vanifichi l’impegno della Regione e dell’Assessore Valeriani, che oggi hanno stanziato ulteriori 18 milioni per il sostegno agli affitti, continuando inspiegabilmente a ritardare l’erogazione dei bonus.

Il trasferimento diretto dei fondi regionali a Roma Capitale aveva come obiettivo proprio quello di abbreviare i tempi di assegnazione dei bonus agli inquilini che ne hanno diritto ma, come spesso accade, la buona amministrazione regionale deve fare i conti con l’inerzia e l’incapacità della Giunta capitolina: a fronte delle oltre 49.000 richieste pervenute al Campidoglio, infatti, sono soltanto poco più di 1000 le somme effettivamente erogate e circa 3000 le domande lavorate.

Sono ritardi insostenibili e ingiustificabili perché soprattutto in un momento storico come quello attuale, la priorità assoluta deve essere quella di garantire rapidamente agli inquilini che ne hanno diritto i sostegni necessari per affrontare la grave crisi economica.

 

Approvato Piano Rifiuti: la Regione cambia passo!

Approvato Piano Rifiuti: la Regione cambia passo!

Oggi è una giornata storica per il Lazio: con l’approvazione di un Piano rifiuti, ambizioso e innovativo, da parte dell’Aula del Consiglio regionale, la Regione cambia finalmente passo e può avviarsi a risolvere una emergenza che si protrae da tanti anni.

Abbiamo approvato un Piano Rifiuti di straordinaria importanza perché tende innanzitutto a superare il criterio di economia lineare per abbracciare quello della economia circolare, così come i principi emanati dalla Comunità Europea impongono. È un Piano che si basa fondamentalmente su due elementi cardine: l’autosufficienza della nostra regione e la prossimità nel conferimento dei rifiuti.

Sono estremamente soddisfatto anche perché, nel corso della discussione in Aula, sono stati approvati alcuni nostri emendamenti che ritengo migliorativi del testo. A cominciare dalla istituzione della cabina di regia per il monitoraggio del Piano, tassello ineludibile per la gestione del regime transitorio, e dei distretti logistico ambientali, indispensabili per garantire l’effettivo passaggio dall’economia lineare a quella circolare, con la chiusura del ciclo dei rifiuti. Legato a questo stesso tema, la volontà di considerare le aree dei consorzi industriali quale fattore preferenziale per la localizzazione degli impianti, in modo tale che queste stesse aziende riutilizzino il rifiuto valorizzato.

LE NEWS DELLA SETTIMANA

LE NEWS DELLA SETTIMANA

🗞 LE NEWS DELLA SETTIMANA

– a cura di Eugenio Patanè e staff –

🦠 COVID-19: I NUMERI DELLA PANDEMIA

🇮🇹 La situazione in Italia
(Fonte: Ministero della Salute)

Attualmente Positivi
12.422 (+ 121 rispetto al 24/7)
Totale casi
247.537 (+379 rispetto a ieri)

📉 La situazione nel Lazio
(Fonte: Regione Lazio)

Attualmente Positivi
945 (+29 rispetto al 24/7)
Totale casi
8647 (+18 rispetto a ieri)

📰 NEWS DAL GOVERNO

🆘 Prorogato stato di emergenza fino al 15 ottobre
Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro della salute, Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti connesse con la scadenza della dichiarazione di emergenza epidemiologica da COVID-19 deliberata il 31 gennaio 2020. Il testo proroga, dal 31 luglio al 15 ottobre 2020, le disposizioni di cui ai decreti legge nn. 19 e 33 del 2020 che consentono  di adottare specifiche misure di contenimento dell’epidemia.
Clicca qui per approfondire: http://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-59/15002

📰 LE NOTIZIE DALLA REGIONE

🚧 *Il nuovo volto del Lazio: infrastrutture cantieri e opere
Sono state presentate, nel corso di una conferenza stampa, dal presidente Zingaretti, dalla Ministra delle infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli e dall’assessore alla mobilità, Mauro Alessandri le opere infrastrutturali strategiche previste per il Lazio dal Decreto semplificazione. Si tratta di 9 opere: 6 interventi stradali, 2 sul ferro e una idrica. Tra queste:
– completamento della Civitavecchia-Orte
– realizzazione della Roma-Latina
– potenziamento a 4 corsie della via Salaria
– chiusura dell’anello ferroviario di Roma
– nuova condotta per l’Acquedotto del Peschiera.
Clicca qui per approfondire: http://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=5699

💰 Consiglio straordinario su investimenti, fondi UE e misure anti Covid-19
Il Consiglio regionale del Lazio si è riunito lunedì 27 luglio per una seduta straordinaria su “Investimenti strutturali, piano rimodulazione fondi europei e misure emergenza Covid-19 per contenimento del contagio”. La seduta sì è aperta con la relazione del Presidente Zingaretti. Queste le sue prime parole: “Siamo di fronte all’apertura di una fase che potrebbe definirsi quasi costituente del Lazio, che dobbiamo costruire con un confronto aperto, concreto e leale sulle azioni che dovremo intraprendere nei prossimi mesi”.
Clicca qui per approfondire: http://www.consiglio.regione.lazio.it/consiglio-regionale/?vw=newsDettaglio&id=2811#.XyKXICWpUlQ

♻️ Iniziata in Aula la discussione sul Piano Rifiuti
Martedì 28 luglio è partita in Aula la discussione sul Piano di gestione dei rifiuti con la relazione dell’assessore Valeriani. “E’ fondamentale il passaggio da economia lineare a economia circolare che si ritrova nella normativa europea – ha esordito – Facciamo subito chiarezza sui rispettivi compiti: le Regioni hanno le funzioni di pianificazione, i Comuni detengono tutte le competenze operative in materia di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti urbani. Il nuovo piano non è soltanto una verifica puntuale della situazione, ma indica una prospettiva di medio e lungo periodo, una strategia condivisa”.
Clicca qui per approfondire: http://www.consiglio.regione.lazio.it/consiglio-regionale/?vw=newsDettaglio&id=2812#.XyKYdiWpUlQ

☀️ Ondate di calore: app caldo e salute per bollettini e informazioni
In queste giornate di temperature elevate è a disposizione una App ‘Caldo e Salute’ gestita dal DEP (Dipartimento di epidemiologia del Lazio) dove sono riportate tutte le informazioni, i bollettini relativi alle ondate di calore e tutte le raccomandazioni utili per combattere il caldo.È inoltre operativo il Piano per tutelare dalle ondate di calore la popolazione più a rischio, rivolto agli over 65 anni e i più piccoli con l’obiettivo di garantire l’assistenza nelle giornate con le temperature più elevate.
Clicca qui per approfondire:
http://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=5711