Lazio: una palestra a cielo aperto, alla portata di tutti.

Lazio: una palestra a cielo aperto, alla portata di tutti.

Sabato ho trascorso una bellissima giornata di sport, a Villa Pamphili insieme ai tanti corridori che si stanno preparando per la Roma Ostia e con le associazioni che si occupano di sport paralimpico, un pezzo fondamentale della nostra società. Grazie al loro impegno anche i ragazzi con disabilità si sentono parte di un gruppo, un meraviglioso esempio di sport di cittadinanza.
È continuata, poi, al centro sportivo Villa De Sanctis, dove Fabio Petruzzi, ex calciatore di Roma e Brescia, ha premiato le squadre partecipanti a un torneo di calcio.
Perché il Lazio sia una palestra a cielo aperto, alla portata di tutti.
#larivoluzionegentile

Sostegno a chi ama e lavora la Terra

Sostegno a chi ama e lavora la Terra

Nella campagna romana. Proseguiamo casa per casa a stretto contatto con persone che hanno fatto dell’agricoltura il proprio lavoro, coltivando terreni altrimenti abbandonati. Queste persone hanno bisogno di sostegno nelle loro battaglie per vedere riconosciuti i propri diritti e le proprie necessità, per questo è così importante per me l’adozione di un testo unico dell’agricoltura e la riforma della direzione regionale. È il modo di intendere #larivoluzionegentile

Una giornata di festa in XIV Municipio

Una giornata di festa in XIV Municipio

Ho partecipato con grande piacere, presso l’Istituto Comprensivo Borromeo, alla prima edizione del progetto “Il Natale nel tuo Quartiere“, un’interessante iniziativa organizzata dalle Associazioni “Alberoandronico” e “VivereBalduina”, in collaborazione con il #ComitatodiQuartiereMonteMarioTrionfale. È stato un onore aver premiato i tantissimi studenti che hanno partecipato e che attraverso disegni, fotografie e video, hanno illustrato il Natale secondo loro, nei Quartieri di Balduina, Monte Mario e Primavalle.
Osservare attraverso gli occhi di un bambino è un inizio fondamentale per migliorare le cose. Per #larivoluzionegentile

A Palidoro, vicino a chi ama e lavora la Terra

A Palidoro, vicino a chi ama e lavora la Terra

L’altra sera sono stato a Palidoro con gli agricoltori dei fondi rustici che fanno parte del patrimonio dell’ex Pio Istituto Santo Spirito. La risoluzione della vicenda relativa ai loro contratti di affitto scaduti è stata – in questa legislatura – una delle mie priorità. Una questione che si è trascinata negli anni rispetto alla quale sono intervenuto con diverse proposte emendative, cercando di andare incontro alla legittima richiesta degli agricoltori di ottenere la possibilità di acquistare o di ottenere a canoni ricognitori la concessione delle porzioni di terra da loro gestire da decenni. Da ultimo – nel collegato dello scorso agosto – è stato approvato l’emendamento che ha consentito di mantenere inalterato l’importo del canone fino al 2022 impegnando la giunta adeguare le norme conseguenti. Essere vicino agli agricoltori, prendersi cura di chi ama e lavora la Terra, sostenerli nella loro fondamentale attività quotidiana significa fare del bene e portare sviluppo all’intera comunità. Anche per queste cose passa #larivoluzionegentile

 

Turismo: Patanè (PD), “Realizzare Campus professioni ospitalità”

Turismo: Patanè (PD), “Realizzare Campus professioni ospitalità”

“Stamattina ho preso parte alla XV edizione dell’Albergatore-day. Non mi stanco di ripetere l’importanza di fare del turismo il motore dello sviluppo economico del nostro territorio e il settore centrale della pubblica amministrazione. Per questo una delle proposte che porterò avanti con determinazione nella prossima legislatura è la creazione, a Roma, di un Campus delle professioni dell’ospitalità dove fare formazione e professionalizzare tutte le attività legate all’accoglienza e alla promozione del nostro territorio”. Lo scrive sul suo profilo Facebook Eugenio Patanè, Consigliere regionale del Pd alla Pisana.

 

 

Casal Bruciato: Patanè-Umberti (PD), “Soluzione vicina per inquilini Enasarco”

Casal Bruciato: Patanè-Umberti (PD), “Soluzione vicina per inquilini Enasarco”

“Grazie al lavoro dell’Amministrazione regionale, e in particolare dell’Assessorato alle Politiche abitative, è stato scongiurato lo sfratto per gli inquilini della palazzine Enasarco di Casal Bruciato, che resteranno nell’immobile in cui vivono da 44 anni”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, Eugenio Patané, Consigliere regionale del Pd e Massimiliano Umberti, Capogruppo del Pd in IV Municipio.

“Il caso delle palazzine Enasarco di Casal Bruciato – proseguono Patané e Umberti – è l’ennesimo segnale di un’amministrazione che non racconta favole, ma mantiene le promesse. Dopo aver presentato una interrogazione in Consiglio regionale e aver incontrato una delegazione di inquilini e il Commissario Ater, abbiamo preso l’impegno nel corso di un’assemblea pubblica di trovare una soluzione evitando lo sfratto di 116 famiglie”.

 “Oggi finalmente, dopo aver adottato la delibera con la quale si è bloccato per 12 mesi il provvedimento di rescissione del contratto tra Ater ed Enasarco, che avrebbe comportato lo sfratto degli inquilini – conclude Patanè – si è ad un passo dalla soluzione definitiva della vicenda: Ater a breve firmerà il contratto di acquisto, con la modalità ‘Rent to buy’, degli immobili di Via Casal Bruciato 27, che diventeranno di edilizia residenziale pubblica, mentre la Regione Lazio stanzierà un milione di euro per la manutenzione degli stessi”.