Parco Aguzzano: Patané-Leonori, “Municipio IV ritiri delibera e avvii percorso condiviso”

Parco Aguzzano: Patané-Leonori, “Municipio IV ritiri delibera e avvii percorso condiviso”

“In merito alla delibera di indirizzo del Municipio IV circa l’assegnazione del Casale Alba 1, che insiste nel Parco regionale Urbano di Aguzzano, è necessario innanzitutto verificare che le attività che si andranno a svolgere siano funzionalmente e territorialmente compatibili con il piano di assetto del parco”: lo dichiarano, in una nota congiunta, i Consiglieri regionali dem alla Pisana, Eugenio Patané e Marta Leonori, a seguito dell’audizione in VIII Commissione della Presidente del IV Municipio, Roberta Della Casa, e di altri rappresentanti di Comitati e Associazioni del territorio.

“Oggi – hanno aggiunto i consiglieri del Pd – non stiamo discutendo della proprietà del Casale, che è evidentemente di Roma Capitale, ma dell’attività che sarà svolta all’interno e che dovrà essere funzionalmente e territorialmente compatibile con le norme vigenti. Trincerarsi dietro il fatto che la proprietà del Parco è del Comune di Roma significa nascondersi dietro un dito ed è un esercizio che non ci porta lontano”.

“La richiesta che oggi in Commissione abbiamo fatto alla Presidente Della Casa è dunque quella di rivedere la delibera che assegna il Casale ad attività sociali e didattiche inerenti il tema ‘food’, un atto che rischia di essere irregolare e illegittimo e di avere la disapprovazione di tante realtà del territorio. Occorre avviare un percorso partecipato con i comitati e le associazioni che insistono in quella zona e gli attori istituzionali preposti, tra cui appunto la Regione Lazio e l’ente Roma Natura, che si sono già resi disponibili. Questa soluzione – concludono Patané e Leonori – che oggi potrebbe sembrare una retromarcia da parte del Municipio, in realtà rappresenterebbe un punto di svolta, perché permetterebbe di avviare un percorso che sia condiviso, partecipato e nel rispetto delle regole”.

Roma, 25 febbraio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *