FASE 2: LE NOTIZIE DI MERCOLEDÌ 6 MAGGIO

FASE 2: LE NOTIZIE DI MERCOLEDÌ 6 MAGGIO

🗓 LE NOTIZIE DI MERCOLEDÌ 6 MAGGIO

– a cura di Eugenio Patanè e staff –

🇮🇹 FASE 2 IN ITALIA: I NUMERI
(Fonte: Protezione Civile nazionale)

Guariti: 93.245
Positivi: 91.528
Ricoverati: 15.769
In terapia intensiva: 1.333
Deceduti: 29.684

🦠 FASE 2 NEL LAZIO: LE ULTIME

📉 I numeri nel Lazio
(Fonte: Regione Lazio)

Guariti: 2.024
Positivi: 4.433
Ricoverati: 1.351
In terapia intensiva: 91
Deceduti: 538

📊 Oggi 81 casi positivi, 24 guariti, 4 decessi 
Oggi nel Lazio si registra un dato di 81 casi positivi, di cui 22 sono riferiti a recuperi di ritardate notifiche, con un trend all’1,1%. Andamento stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente ci sono stati 10 nuovi casi positivi. I decessi totali sono stati 4, mentre continuano a crescere i guariti arrivati a 2.024. I tamponi totali eseguiti sono circa 161 mila.

📈 La situazione nelle Asl
*Asl Roma 1* – 4 nuovi casi positivi. 18 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl Roma 2* – 15 nuovi casi positivi. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl Roma 3* – 6 nuovi casi positivi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl Roma 4* – 4 nuovi casi positivi. 296 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl Roma 5* – 29 nuovi casi positivi di cui 22 sono un recupero di notifiche arretrate. 9 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl Roma 6* – 13 nuovi casi positivi. 30 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl di Latina* – 2 nuovi casi positivi. 179 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl di Frosinone* – 2 nuovi casi positivi.
*Asl di Viterbo* – 3 nuovi casi positivi. 7 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
*Asl di Rieti* – 3 nuovi casi positivi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

Fase 2 nel Lazio: le FAQ
Qui trovate tutte le risposte ai dubbi e alle domande sulla Fase 2 nel Lazio, per ripartire tutti in piena sicurezza.

FAQ FASE 2 – Regione

💉 Da lunedì via a 300mila test sierologici
Si sono concluse le procedure della gara ad evidenza pubblica e da lunedì partiranno i 300mila test sierologici per effettuare l’indagine di sieroprevalenza su tutti gli operatori sanitari, compresi i medici di medicina generale, pediatri e farmacisti – per una platea di oltre 100 mila soggetti – per le Forze dell’Ordine – per un totale di oltre 60 mila operatori – è per tutte le RSA, sia gli ospiti che i dipendenti. La Regione confida di avere i primi risultati intorno alla data del 25 di maggio. E’ la più grande indagine di sieroprevalenza che si svolge in Italia, fatta attraverso il prelievo venoso e non attraverso l’utilizzo di card che hanno dimostrato la una non piena affidabilità.

👔 Al lavoro per riaprire negozi di abbigliamento e altre attività in sicurezza
Prosegue l’impegno della Regione Lazio per condividere insieme ai rappresentanti delle imprese e delle organizzazioni sindacali le linee guida che garantiranno la ripresa delle attività economiche nella regione in piena sicurezza e in coerenza con le prescrizioni nazionali. Nel corso di un incontro sono state affrontate le possibili modalità operative di tre comparti strategici nella nostra regione: l’abbigliamento, gli esercizi al consumo come i bar e ristoranti, i servizi alla persona come per esempio centri estetici, parrucchieri e barbieri.
Leggi qui la notizia completa:

http://www.regione.lazio.it/rl_main/?vw=newsDettaglio&id=5519

🏥 Ad Albano una RSA per pazienti anziani post Covid
Lunedì prossimo sarà operativa una Rsa pubblica per pazienti anziani post Covid. Mano a mano che aumenta il numero dei guariti dal Coronavirus, si è posto il problema di sistemare degnamente gli anziani che sono riusciti a vincere questa terribile malattia. Per chiudere un circolo virtuoso la Regione e la Asl Roma 6 hanno deciso di realizzare a tempo di record la seconda Rsa pubblica del territorio, dopo quella inaugurata circa 20 giorni fa nell’ex ospedale di Genzano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *