FASE 2: LE NOTIZIE DI DOMENICA 10 MAGGIO

FASE 2: LE NOTIZIE DI DOMENICA 10 MAGGIO

🗓 LE NOTIZIE DI DOMENICA 10 MAGGIO

– a cura di Eugenio Patanè e staff

🇮🇹 FASE 2 IN ITALIA: I NUMERI
(Fonte: Protezione Civile nazionale)

Guariti: 105.186
Positivi: 83.324
Ricoverati: 13.618
In terapia intensiva: 1.027
Deceduti: 30.560

🦠 FASE 2 NEL LAZIO: LE ULTIME

📉 I numeri nel Lazio
(Fonte: Regione Lazio)

Guariti: 2.322
Positivi: 4.286
Ricoverati: 1.265
In terapia intensiva: 84
Deceduti: 557

📊 Oggi 32 casi positivi, 87 guariti, 4 decessi
Oggi nel Lazio si registra un dato di 32 casi positivi con un trend in discesa allo 0,4%. Trend stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente si registrano 4 casi nelle ultime 24h e zero decessi.
Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 4, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.322 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati quasi 179 mila.

📈 La situazione nelle Asl
Asl Roma 1 – 7 nuovi casi positivi. 63 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 56 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl Roma 3 – 1 nuovo caso positivo. 36 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl Roma 4 – 3 nuovi casi positivi. Un decesso.
Asl Roma 5 – 3 nuovi casi positivi. 7 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl Roma 6 – 11 nuovi casi positivi. 215 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl di Latina – 1 nuovo caso positivo. 78 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl di Frosinone – 1 nuovo caso positivo. 18 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 2 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
Asl di Rieti – 1 nuovo caso positivo. 8 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

🏥 Al lavoro per riforma RSA
Proseguono i controlli della Regione Lazio sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 678 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Dove si sono registrate situazioni di criticità sono stati svolti audit per verificare la piena applicazione delle indicazioni. Chi ha tradito gli anziani non può stare più nel sistema sanitario regionale. La prossima settimana inizierà il lavoro per un think tank sulla riforma dell’assistenza agli anziani formato da autorevoli rappresentanti del mondo scientifico, della comunicazione, della sanità e del mondo religioso.
Occorre ripensare complessivamente la rete di assistenza degli anziani che deve essere maggiormente adeguata alle esigenze che gli anziani hanno in termini di pluripatologie e cronicità.

Piano per riattivare assistenza disabili
La Regione Lazio ha adottato il Piano Territoriale per la riattivazione delle attività socio-assistenziali erogate all’interno o da parte di centri diurni e di strutture semiresidenziali per persone con disabilità. Questi centri rappresentano un punto di riferimento importantissimo per le nostre comunità ed è opportuno che in questa Fase 2 possano tornare a svolgere il loro ruolo.
Ovviamente la riattivazione è subordinata alla comunicazione da parte del soggetto gestore al Comune e a nulla osta della Asl di riferimento. Un documento fondamentale per attestare che le strutture rispettino tutte le misure previste in materia di sicurezza e igiene, a tutela degli utenti, delle loro famiglie e degli operatori che lavorano in questo settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *