COVID-19: LE NOTIZIE DI MARTEDÌ 31 MARZO

COVID-19: LE NOTIZIE DI MARTEDÌ 31 MARZO

🗓 LE NOTIZIE DI MARTEDÌ 31 MARZO

– a cura di Eugenio Patanè e staff

COVID-19 IN ITALIA: I NUMERI
(Fonte: Protezione Civile nazionale)

Guariti: 15.729
Positivi: 77.635
Ricoverati: 28.192 (+4.023 in terapia intensiva)
Decessi: 12.428

COVID-19 NEL LAZIO: LE ULTIME

I numeri nel Lazio
(Fonte: Regione Lazio)

Guariti: 291
Positivi: 2642
Ricoverati: 1127 (+173 in terapia intensiva)
Deceduti: 162

Oggi 181 casi positivi, 24 guariti, 12 decessi
“Oggi registriamo un dato di 181 casi di positività e un trend in decrescita per la prima volta al 6%. Non bisogna però abbassare la guardia. È continua crescita il numero dei guariti, 24 nelle ultime 24 ore, arrivando a 291 totali. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 8.985. Quanto ai decessi, nelle ultime 24 ore sono stati 12”. Cosi’ l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

La situazione nelle Asl
Asl Roma 1 – 16 nuovi casi positivi. 868 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 2 – 20 nuovi casi positivi. 1 paziente guarito, 7 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 3 – 18 nuovi casi positivi. 2 pazienti guariti. 1035 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 4 – 20 nuovi casi positivi. 3 decessi. 4 pazienti guariti. 1206 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 5 – 25 nuovi casi positivi. 1316 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 6 – 17 nuovi casi positivi. 210 persone uscite dall’isolamento domiciliare. 3 decessi.
Asl Latina – 12 nuovi casi positivi. 1 decesso. 8 pazienti guariti. 2922 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Frosinone – 18 nuovi casi positivi. 145 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Viterbo – 23 nuovi casi positivi. 1250 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Rieti – 12 nuovi casi positivi. 2 Decessi. 1 paziente guarito. 26 persone uscite dall’isolamento domiciliare.

D’Amato: “Grande lavoro del SSR e del SERESMI”
“La rete dell’emergenza sta funzionando.
Le misure della terza fase messe in atto si dimostrano, allo stato attuale, efficaci. È in atto un lavoro straordinario del sistema sanitario regionale e del Servizio regionale per la sorveglianza delle malattie infettive dell’Istituto Spallanzani (Seresmi). Un monitoraggio costante che conferma l’efficacia delle misure messe in atto: nell’intero mese di marzo mai superata la soglia d’allerta rispetto ai casi osservati in relazione agli accessi al pronto soccorso Covid-19″. Lo ha affermato questa mattina l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato.

Regione stanzia 21 milioni per buono spesa e terzo settore
Approvata oggi dalla Giunta regionale la delibera che stanzia 21 milioni di euro a sostegno delle famiglie in difficoltà economica.
Sono stati approvati due provvedimenti: “Buono spesa” che stanzia 19 milioni di euro in favore dei Comuni e misure straordinarie per gli enti del terzo settore per un importo di 2 milioni di euro. I 19 milioni di euro sono così suddivisi: 7 milioni destinati ai Municipi di Roma Capitale, gli altri 12 milioni ripartiti tra gli altri Comuni del Lazio, in proporzione alla popolazione.
• Destinatari del sostegno economico sono le famiglie che presentano specifica domanda al segretariato sociale territorialmente o a seguito di segnalazione ai servizi stessi  da parte degli Enti del Terzo Settore;
• Il buono spesa ha un valore di 5 € a persona/giorno, elevabile a 7 € in caso in cui il destinatario sia un minore. Le spese per medicinali sono riconosciute fino a un massimo di 100 €/mese.

Con “spesa facile”, consegne a domicilio nel Lazio
Grazie ad un protocollo d’intesa tra Regione, Comuni, Terzo settore, volontari e market, verrà consegnata a domicilio la spesa a persone non autosufficienti, anziani e a chi è impegnato nei servizi d’emergenza. Coinvolti a oggi 67 organizzazioni del Terzo Settore e 854 punti vendita di tutto il Lazio.

Sospensione tassa auto, Iresa e Irba
La Giunta Zingaretti ha approvato nuove misure per fronteggiare l`emergenza per quanto riguarda quei tributi propri regionali in cui la Regione ha maggiore autonomia. La delibera consente la sospensione dei termini di versamento, relativi all`anno tributario 2020, della tassa automobilistica, dell’imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili civili (IRESA) e dell`imposta regionale sulla benzina per autotrazione (IRBA). In particolare, la sospensione dei termini di versamento della tassa automobilistica riguarda il periodo compreso tra il 3 marzo 2020 e il 31 maggio 2020.

La app LAZIODRCOVID ha raggiunto oggi:
– 75792 utenti registrati
– 67024 utenti attivi
– 2013 medici di famiglia
– 277 pediatri di libera scelta

Per scaricare la app info qui: https://t.co/ksoo2QV2uA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *