COVID-19: LE NOTIZIE DI GIOVEDÌ 2 APRILE

COVID-19: LE NOTIZIE DI GIOVEDÌ 2 APRILE

🗓 LE NOTIZIE DI GIOVEDÌ 2 APRILE

– a cura di Eugenio Patanè e staff

🦠 COVID-19 IN ITALIA: I NUMERI
(Fonte: Protezione Civile nazionale)

Guariti: 18.278 (ieri: 16487)
Positivi: 83.049 (ieri: 80.572)
Ricoverati: 28.540 (ieri: 28.403)
In terapia intensiva: 4.053 (ieri: 4.035)
Decessi: 13.915 (ieri: 13.155)

📰 NEWS DAL GOVERNO

Viminale: “Sì ad attività motoria individualmente”
Vi ricordiamo che in base alla circolare interpretativa del Viminale è consentito, ad un solo genitore, di camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione. La stessa attività motoria è consentita solo se svolta individualmente e in prossimità della propria abitazione. E’ obbligatorio rispettare la distanza di almeno un metro da ogni altra persona.

CDP, misure straordinarie per l’emergenza Covid-19
Cassa Depositi e Prestiti offre un supporto finanziario a 7200 Enti locali che potranno rinegoziare circa 135 mila prestiti. La misura consentirà di liberare risorse, nel 2020, fino a 1,4 miliardi di euro.
CDP mette a disposizione inoltre fino a 2 miliardi di euro a sostegno delle medie e grandi imprese per esigenze temporanee di liquidità, supporto al capitale circolante e sostegno agli investimenti previsti dai piani di sviluppo delle aziende.

🦠 COVID-19 NEL LAZIO: LE ULTIME

I numeri nel Lazio
(Fonte: Regione Lazio)

Guariti: 369 (ieri: 337)
Positivi: 2879 (ieri: 2758)
Ricoverati: 1169 (ieri: 1131)
In terapia intensiva: 181 (ieri: 177)
Deceduti: 185 (ieri: 169)

Oggi 169 casi positivi, 32 guariti, 16 decessi
Oggi nel Lazio si registra un dato di 169 casi di positività e un trend in lieve discesa al 5%. Da alcuni giorni nel Lazio il trend è in leggera frenata, ma dobbiamo mantenere altissima la guardia. Nelle ultime 24 ore si registrano 32 guariti, arrivando a 369 totali, sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 8.287 e i decessi sono stati 16.

La situazione nelle Asl
Asl Roma 1 – 22 nuovi casi positivi. 1 paziente guarito. 1095 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 2 – 19 nuovi casi positivi. Un decesso, 11 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 3 – 14 nuovi casi positivi. Un decesso, 1203 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 4 – 14 nuovi casi positivi. Un decesso, 2596 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 5 – 34 nuovi casi positivi. 2 pazienti guariti. 2 decessi. 1345 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Roma 6 – 21 nuovi casi positivi. 2 pazienti guariti. Un decesso, 160 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Latina – 6 nuovi casi positivi. Un decesso.
Asl Frosinone – 10 nuovi casi positivi. 3 guariti. Un decesso, 165 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Viterbo – 10 nuovi casi positivi. 1697 persone uscite dall’isolamento domiciliare.
Asl Rieti – 19 nuovi casi positivi. 2 guariti. 3 decessi. 92 persone uscite dall’isolamento domiciliare.

Regione: “Su test rapidi strategia nazionale”
La Regione Lazio ha fatto sapere che ritiene assolutamente imprescindibile, sui test sierologici in sperimentazione, un’unica strategia nazionale, per evitare di andare in ordine sparso, e un tetto tariffario per evitare speculazioni.

Attivo Covid Center UCBM
Si amplia ulteriormente la rete dei Covid Center della Regione Lazio: è attivo da ieri il Covid Center UCBM, una struttura isolata dal Policlinico Universitario Campus Bio-Medico e riservata a pazienti affetti da Covid-19, dotata di 40 posti letto di cui 9 in Terapia intensiva, 7 di media intensità e 24 a bassa intensità. I 9 posti letto intensivi sono già utilizzabili, 10 posti letto a bassa intensità dal 15 aprile, 7 di media intensità e altri 14 a bassa intensità dal 20 aprile.

Servizio assistenza psicologica
Da questa mattina è attivo il servizio della Regione Lazio di assistenza psicologica per i cittadini al numero verde 800.118.800

La App LAZIODRCOVID ha raggiunto:

– 77.720 utenti registrati
– 68.831 utenti attivi
– 2.120 medici di famiglia
– 288 pediatri di libera scelta

Per scaricare la app info qui: https://t.co/ksoo2QV2uA

Fauna selvatica e attività venatoria: prorogate norme
In sintesi, alcune proroghe:
• prorogata la riconsegna del tesserino venatorio fino al giugno 2020;
• prorogata al 15 maggio 2020 il termine previsto, per la presentazione all’Area Decentrata Agricoltura competente per territorio, della relazione sulla stima della consistenza faunistica dell’Azienda da parte del titolare della concessione;
• prorogato al 15 giugno 2020 il termine previsto per la presentazione da parte del titolare della concessione dell’Aziendafaunistico-venatoria, all’Area Decentrata Agricoltura competente per territorio, del piano annuale di assestamento e di prelievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *