Lazio: una palestra a cielo aperto, alla portata di tutti.

Lazio: una palestra a cielo aperto, alla portata di tutti.

Sabato ho trascorso una bellissima giornata di sport, a Villa Pamphili insieme ai tanti corridori che si stanno preparando per la Roma Ostia e con le associazioni che si occupano di sport paralimpico, un pezzo fondamentale della nostra società. Grazie al loro impegno anche i ragazzi con disabilità si sentono parte di un gruppo, un meraviglioso esempio di sport di cittadinanza.
È continuata, poi, al centro sportivo Villa De Sanctis, dove Fabio Petruzzi, ex calciatore di Roma e Brescia, ha premiato le squadre partecipanti a un torneo di calcio.
Perché il Lazio sia una palestra a cielo aperto, alla portata di tutti.
#larivoluzionegentile

Incontro con i cittadini del Municipio III

Incontro con i cittadini del Municipio III

Insieme a Lorenza Bonaccorsi, candidata del Pd alla Camera e Paolo Quinto, candidato al Senato, ho preso parte ad un incontro in III Municipio, alla Domus Urbis, organizzato da @ClaudioRicozzi e Francesca Leoncini, Capogruppo del Pd in III Municipio, che ringrazio di cuore. Ho avuto modo di raccontare, a una platea numerosa e attenta, il grande lavoro fatto in Regione in questi anni per risanare i conti e le importanti ricadute che questo avrà per tutti i cittadini. Abbiamo rimesso il treno sui binari ma ora, grazie al vostro sostegno e alla vostra fiducia, dobbiamo farlo partire.
Per proseguire sulla strada della buona politica e del buon governo, per continuare insieme a voi quella che amo definire #larivoluzionegentile

Sostegno a chi ama e lavora la Terra

Sostegno a chi ama e lavora la Terra

Nella campagna romana. Proseguiamo casa per casa a stretto contatto con persone che hanno fatto dell’agricoltura il proprio lavoro, coltivando terreni altrimenti abbandonati. Queste persone hanno bisogno di sostegno nelle loro battaglie per vedere riconosciuti i propri diritti e le proprie necessità, per questo è così importante per me l’adozione di un testo unico dell’agricoltura e la riforma della direzione regionale. È il modo di intendere #larivoluzionegentile

Atac: con concordato rischio fallimenti in sequenza per indotto

La procedura di concordato è profondamente sbagliata perché incanala Atac verso un percorso irto di difficoltà, non soltanto per l`azienda stessa, ma anche per i fornitori. Si tratta di aziende che devono prendere fino a 130 milioni, come si può dire loro che avranno soltanto il 30% di questa somma fra uno o due anni? Per alcune di queste si aprirebbe come unica strada quella del fallimento. È vergognoso che il Comune di Roma abbia inserito tra i debiti di Atac, nella procedura che ha portato al concordato, quello verso Roma Tpl e il Ccnl: questi non sono debiti di Atac, ma di Roma Capitale.Sono molto preoccupato per i lavoratori, non tanto quelli di Atac, che probabilmente troverebbero riparo nelle clausole sociali, ma per quelli dell’indotto che sarebbero licenziati in tronco in caso di fallimento delle rispettive aziende. Il referendum proposto dai Radicali è fuffa, sembra soltanto un’azione per avere visibilità. Si parla di liberalizzazione, ma in maniera molto generica. Ci devono spiegare cosa intendono liberalizzare, la gestione dei servizi o il capitale? Se invece l’intento è quello di avviarsi verso la privatizzazione di Atac allora che si giochi a carte scoperte. L’aspetto più drammatico  è che ancora manca un piano industriale e che Atac sconta un enorme problema di operatività, di rinnovo di una flotta vetusta, anche se ci sono ad esempio 60 milioni che giacciono al Ministero dei Trasporti, che potrebbero essere utilizzati per l`acquisto di nuovi bus, che non vengono sfruttati. Questo un breve resoconto di quanto ho detto oggi ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano – Dentro la notizia”, condotta da Gianluca Fabi e Manuel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Una giornata di festa in XIV Municipio

Una giornata di festa in XIV Municipio

Ho partecipato con grande piacere, presso l’Istituto Comprensivo Borromeo, alla prima edizione del progetto “Il Natale nel tuo Quartiere“, un’interessante iniziativa organizzata dalle Associazioni “Alberoandronico” e “VivereBalduina”, in collaborazione con il #ComitatodiQuartiereMonteMarioTrionfale. È stato un onore aver premiato i tantissimi studenti che hanno partecipato e che attraverso disegni, fotografie e video, hanno illustrato il Natale secondo loro, nei Quartieri di Balduina, Monte Mario e Primavalle.
Osservare attraverso gli occhi di un bambino è un inizio fondamentale per migliorare le cose. Per #larivoluzionegentile

A Palidoro, vicino a chi ama e lavora la Terra

A Palidoro, vicino a chi ama e lavora la Terra

L’altra sera sono stato a Palidoro con gli agricoltori dei fondi rustici che fanno parte del patrimonio dell’ex Pio Istituto Santo Spirito. La risoluzione della vicenda relativa ai loro contratti di affitto scaduti è stata – in questa legislatura – una delle mie priorità. Una questione che si è trascinata negli anni rispetto alla quale sono intervenuto con diverse proposte emendative, cercando di andare incontro alla legittima richiesta degli agricoltori di ottenere la possibilità di acquistare o di ottenere a canoni ricognitori la concessione delle porzioni di terra da loro gestire da decenni. Da ultimo – nel collegato dello scorso agosto – è stato approvato l’emendamento che ha consentito di mantenere inalterato l’importo del canone fino al 2022 impegnando la giunta adeguare le norme conseguenti. Essere vicino agli agricoltori, prendersi cura di chi ama e lavora la Terra, sostenerli nella loro fondamentale attività quotidiana significa fare del bene e portare sviluppo all’intera comunità. Anche per queste cose passa #larivoluzionegentile